Olio extra vergine di oliva D.O.P. - Terra di Bari Bitonto biologico
Prezzo di listino
€13,50
Prezzo scontato
€13,50
Prezzo di listino
Prezzo unitario
per 
1

Momentaneamente esaurito

Momentaneamente esaurito
  • Minima lavorazione Icona Minima lavorazione
Olio extra vergine di oliva D.O.P. - Terra di Bari Bitonto biologico
Olio extra vergine di oliva D.O.P. - Terra di Bari Bitonto biologico
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Olio extra vergine di oliva D.O.P. - Terra di Bari Bitonto biologico
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Olio extra vergine di oliva D.O.P. - Terra di Bari Bitonto biologico

Olio extra vergine di oliva D.O.P. - Terra di Bari Bitonto biologico

750ml
Prezzo di listino
€13,50
Prezzo scontato
€13,50
Prezzo di listino
Prezzo unitario
per 
1

Momentaneamente esaurito

Momentaneamente esaurito

Shipping Mancano 50 € per avere la spedizione gratuita

Scopri le caratteristiche

L’olio extra vergine di oliva bio D.O.P. Terra di Bari Bitonto Alce Nero è prodotto con un blend di cultivar Cima di Bitonto e Coratina da olive coltivate nella provincia di Bari, come previsto dal disciplinare D.O.P.

L’olio extra vergine di oliva bio D.O.P. Terra di Bari Bitonto Alce Nero dal colore verde-giallo, ha un aroma fruttato medio con sensazioni di erbe fresche e sentore leggero di amaro e piccante; è un olio ideale per zuppe di cereali, piatti di carne, verdure alla griglia e bruschette.

Le olive con cui viene prodotto quest'olio vengono raccolte tra ottobre e gennaio, manualmente e con l’aiuto di agevolatori meccanici per minimizzare i danni che i frutti possono subire. Dopo la raccolta, le olive vengono conferite al frantoio e inizia il processo di produzione inteso come trasformazione delle olive in olio, mediante la tecnica dell’estrazione a freddo.

Da sempre lavoriamo per poterti garantire e raccontare le caratteristiche, l’origine, i metodi di coltivazione e trasformazione dei nostri prodotti biologici.

  • Denominazione

    Olio extravergine di oliva biologico

  • Ingredienti

    Olio extravergine di oliva DOP biologico.

  • Modalità di conservazione

    Conservare in luogo fresco e asciutto e al riparo dalla luce e dalle sorgenti di calore.

  • Luogo di produzione

    Prodotto e imbottigliato nello stabilimento di: Finoliva Global Service S.p.A. Società Benefit. Via Torre d'Agero,11 - Bitonto (BA), Italia

  • Valori nutrizionali medi per 100 ml
    • Energia :3478kJ/828kcal

    • Grassi :92g

      di cui saturi :14g

      di cui monoinsaturi :68g

      di cui polinsaturi :9,2g

    • Carboidrati :0g

      di cui zuccheri :0g

    • Fibre :0g

    • Proteine :0g

    • Sale :0g

Etichetta Narrante

L’olio extra vergine di oliva D.O.P. Terra di Bari Bitonto biologico Alce Nero è prodotto esclusivamente con un blend di cultivar Cima di Bitonto e Coratina coltivate nella provincia di Bari, come previsto dal disciplinare D.O.P. Di colore verde con riflessi gialli e con un sentore di erbe fresche e mandorla, è un olio importante e corposo, ideale per zuppe di cereali, piatti di carne, verdure alla griglia e bruschette.

L’olio extra vergine di oliva D.O.P. Terra di Bari Bitonto Alce Nero è ricco di grassi insaturi. La sostituzione nella dieta dei grassi saturi con grassi insaturi contribuisce al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue. L’acido oleico è un grasso insaturo.

L'origine delle olive utilizzate per la produzione dell'olio extra vergine di oliva D.O.P Terra di Bari – Bitonto Alce Nero è 100% italiana, come da disciplinare. In particolare, essa è definita all'interno di un areale geografico situato nel territorio amministrativo della provincia di Bari, caratterizzato dalla presenza di terreni prevalentemente calcarei, collocati in territori dove le estati si presentano calde e gli inverni miti, soddisfacendo così le esigenze di temperature e luce che queste piante richiedono. La coltivazione viene svolta attraverso tecniche agronomiche fortemente legate alla tradizione e con piante ben distanziate le une dalle altre, indice di un’olivicoltura tipicamente estensiva.

Come previsto dal regolamento biologico, non è utilizzato alcun trattamento chimico e i concimi sono solo di origine organica, evitando così di impoverire il suolo e di inquinare le falde acquifere.

Le olive sono raccolte tra ottobre e gennaio, quando sono giunte al giusto grado di maturazione. Per la raccolta ci si avvale dell'aiuto di agevolatori meccanici.

Le olive sono trasformate in olio entro massimo 48 ore dalla raccolta. La lavorazione delle olive avviene a freddo (ad una temperatura mai superiore a 27°C). Le basse temperature di lavorazione consentono di preservare il gusto, gli odori ed i sapori tipico del frutto. La prima reale trasformazione del prodotto all'interno del frantoio avviene durante la fase della frangitura: le olive integre sono meccanicamente trasformate (frante) in pasta oleosa. Successivamente avviene la gramolatura (una costante e lenta gramolazione della pasta) che aiuta la successiva separazione.

Questa avviene in un primo momento all’interno di una centrifuga lineare in cui avviene la separazione della parte solida (chiamata sansa) dalla parte liquida (acqua/olio); a seguire si ha un passaggio in una centrifuga verticale in cui avviene la separazione dell’olio dall’acqua di vegetazione. Dopo l'estrazione l’olio extra vergine di oliva Alce Nero viene stoccato in serbatoi di acciaio ben chiusi e posti in ambienti lontani da fonti di luce e calore.

Questo tipo di conservazione garantisce la stabilità delle proprietà organolettiche e nutrizionali nel tempo. Durante tutta la fase di lavorazione dell’olio Extra vergine di oliva è importante non innescare processi di ossidazione del prodotto al fine di esaltare tutte le caratteristiche organolettiche e qualitative di questo prodotto. L’olio extra vergine d’oliva Alce Nero è confezionato presso Finoliva Global Service di Bitonto.

  • Caratteristiche

    L’olio extra vergine di oliva D.O.P. Terra di Bari Bitonto biologico Alce Nero è prodotto esclusivamente con un blend di cultivar Cima di Bitonto e Coratina coltivate nella provincia di Bari, come previsto dal disciplinare D.O.P. Di colore verde con riflessi gialli e con un sentore di erbe fresche e mandorla, è un olio importante e corposo, ideale per zuppe di cereali, piatti di carne, verdure alla griglia e bruschette.

    L’olio extra vergine di oliva D.O.P. Terra di Bari Bitonto Alce Nero è ricco di grassi insaturi. La sostituzione nella dieta dei grassi saturi con grassi insaturi contribuisce al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue. L’acido oleico è un grasso insaturo.

  • Territorio

    L'origine delle olive utilizzate per la produzione dell'olio extra vergine di oliva D.O.P Terra di Bari – Bitonto Alce Nero è 100% italiana, come da disciplinare. In particolare, essa è definita all'interno di un areale geografico situato nel territorio amministrativo della provincia di Bari, caratterizzato dalla presenza di terreni prevalentemente calcarei, collocati in territori dove le estati si presentano calde e gli inverni miti, soddisfacendo così le esigenze di temperature e luce che queste piante richiedono. La coltivazione viene svolta attraverso tecniche agronomiche fortemente legate alla tradizione e con piante ben distanziate le une dalle altre, indice di un’olivicoltura tipicamente estensiva.

  • Coltivazione

    Come previsto dal regolamento biologico, non è utilizzato alcun trattamento chimico e i concimi sono solo di origine organica, evitando così di impoverire il suolo e di inquinare le falde acquifere.

    Le olive sono raccolte tra ottobre e gennaio, quando sono giunte al giusto grado di maturazione. Per la raccolta ci si avvale dell'aiuto di agevolatori meccanici.

  • Lavorazione

    Le olive sono trasformate in olio entro massimo 48 ore dalla raccolta. La lavorazione delle olive avviene a freddo (ad una temperatura mai superiore a 27°C). Le basse temperature di lavorazione consentono di preservare il gusto, gli odori ed i sapori tipico del frutto. La prima reale trasformazione del prodotto all'interno del frantoio avviene durante la fase della frangitura: le olive integre sono meccanicamente trasformate (frante) in pasta oleosa. Successivamente avviene la gramolatura (una costante e lenta gramolazione della pasta) che aiuta la successiva separazione.

    Questa avviene in un primo momento all’interno di una centrifuga lineare in cui avviene la separazione della parte solida (chiamata sansa) dalla parte liquida (acqua/olio); a seguire si ha un passaggio in una centrifuga verticale in cui avviene la separazione dell’olio dall’acqua di vegetazione. Dopo l'estrazione l’olio extra vergine di oliva Alce Nero viene stoccato in serbatoi di acciaio ben chiusi e posti in ambienti lontani da fonti di luce e calore.

    Questo tipo di conservazione garantisce la stabilità delle proprietà organolettiche e nutrizionali nel tempo. Durante tutta la fase di lavorazione dell’olio Extra vergine di oliva è importante non innescare processi di ossidazione del prodotto al fine di esaltare tutte le caratteristiche organolettiche e qualitative di questo prodotto. L’olio extra vergine d’oliva Alce Nero è confezionato presso Finoliva Global Service di Bitonto.

Olio extra vergine di oliva D.O.P. - Terra di Bari Bitonto biologico

Per la tua ricetta

Benedetto Fracchiolla

Per l’impegno che ci si mette, produrre biologico offre non tanto soddisfazioni economiche, quanto la gratificazione di arrivare a offrire al consumatore un olio finito, pulito e genuino

Scopri il produttore

Per la tua dispensa