Tierra Virgen

Da cocaleros a campesinos: il cortometraggio che racconta una storia di un riscatto

Il Perù è il primo paese esportatore di foglie di coca del mondo.

La rivoluzione inizia nel 2004, quando parte dei terreni storicamente utilizzati per la coltivazione di coca vengono convertiti da cooperative di piccoli produttori agricoli in coltivazioni alternative e biologiche, come canna da zucchero, caffè e cacao. Oggi sono 35.000 gli ettari e 6.000 gli agricoltori che producono biologico e fair trade.

Grazie a questo sforzo collettivo verso un’agricoltura sana e pulita, assistiamo ogni giorno al diminuire della produzione illecita di foglie di coca e ad una conseguente spinta delle comunità verso uno sviluppo sostenibile. Ed una vita più degna.

Consapevoli di questo ci siamo dati come obiettivo quello di diventare promotori della diffusione di questi alimenti, perché frutto di un’agricoltura sociale che genera ricchezza per tutti: per la terra, per la società, per i fruitori e per le generazioni future.

Il cortometraggio Tierra Virgen nasce dalla necessità di raccontare questa rivoluzione, indagando la vita di una famiglia di coltivatori che ha appena intrapreso questo necessario percorso di legalità. Tierra Virgen racconta quindi il cambiamento possibile nella storia di una nazione e dei suoi agricoltori.

 

to top