Libera Terra

Dalle terre confiscate alla mafia nascono prodotti giusti

Libera Terra è parte della nostra compagine societaria. Da diversi anni ne distribuiamo inoltre i prodotti, credendo in un progetto prezioso per la società e per le terre che è stata e sarà capace di liberare.

Grazie alla Legge 109/1996 dello stato italiano, dopo anni di abbandono, le terre che appartenevano ai clan mafiosi vengono confiscate e affidate a cooperative di giovani che aderiscono al progetto di Libera Terra.

Queste terre consentono l’avvio di un modello imprenditoriale nuovo, aperto alla società, ispirato a principi di legalità e di rispetto delle persone e dell’ambiente, creando nuovi prodotti e nuove opportunità occupazionali. Il progetto Libera Terra dimostra che ciò che la mafia ha tolto violentemente alla collettività, può essere restituito alla società, diventando occasione di sviluppo aperto e pulito.

Libera Terra ha scelto di coltivare secondo i principi dell’agricoltura biologica e di produrre artigianalmente, per garantire bontà, tradizione e qualità.

Libera Terra è il marchio che contraddistingue le produzioni realizzate dai soggetti che gestiscono le terre confiscate alle mafie. I vini, la pasta, il couscous, i legumi, l’olio extravergine di oliva, il miele e le conserve, il limoncello e l’aglio rosso sono alcuni dei prodotti. Sempre più rilevante è l’attività vitivinicola delle sue cooperative sociali: Centopassi è il marchio dei vini prodotti in Sicilia, Libera Terra Puglia rappresenta invece la migliore selezione di vini biologici del Salento.

Link: http://liberaterra.it/

to top