• 19 Dicembre 2016
  • 2016 Raccolta Fondi Terremoto

“La rinascita ha il cuore giovane”. Distribuiti i primi fondi

Sono stati assegnati i primi fondi destinati ai giovani imprenditori che operano e vivono nei territori colpiti dal terremoto.

La raccolta fondi voluta da Legambiente, Libera, Altromercato, Alleanza Cooperative Italiane Giovani, Federparchi, Alce Nero e Symbola – Fondazione per sostenere i giovani imprenditori che operano nei territori colpiti dal terremoto ha dato i primi frutti: sono stati assegnati i fondi raccolti.

Le attività finanziate da “La rinascita ha il cuore giovane” dovevano rispettare un requisito: essere finalizzate a produzioni di qualità svolte in armonia col territorio. Insieme a questo criterio, fondamentale all’assegnazione era poi l’ordine di ricevimento delle richieste di sostegno.

“Le cifre assegnate, al di là degli importi previsti – affermano i promotori –  sono determinanti per permettere a questi giovani imprenditori di far ripartire la propria attività, evitando nuovi danni ad un territorio già drammaticamente provato. Accanto alle priorità immediate, a cominciare dal soccorso alle persone che hanno perso tutto, è infatti indispensabile sostenere da subito quelle realtà d’impresa locali che avevano scommesso su quelle aree interne del nostro Paese, già segnate da fenomeni di abbandono e di spopolamento”.

“La raccolta fondi – aggiungono i– e quindi le assegnazioni ai giovani imprenditori locali, proseguiranno per un anno ancora: perché la rinascita nei luoghi del sisma è un processo lungo e difficile. Per questo invitiamo gli italiani a non dimenticare quei luoghi e i loro abitanti e ad essere generosi, come hanno già fatto tantissime persone, associazioni, comuni, parrocchie, imprese, come Leroy Merlin, che hanno già deciso di sostenere la rinascita dell’economia nei Comuni terremotati”.

Qui è possibile leggere le storie dei primi imprenditori beneficiari della raccolta: http://rinascitacuoregiovane.it/category/storie/

Per continuare a donare: http://rinascitacuoregiovane.it/dona/

 

 

to top